Summer school 2021

 

Come riporta la locandina, dal 6 all'11 settembre 2021 si terrà, presso i locali del CLA, la Summer School di lingua e cultura araba che offrirà ai partecipanti la possibilità di seguire un corso intensivo di lingua e di partecipare ad attività culturali di vario tipo, seguendo visite guidate virtuali alle principali città e musei del mondo arabo, assistendo a conferenze sull'Islam e sulla diffusione della lingua araba, ascoltando letture commentate delle principali opere, nonché un concerto finale di musica araba a cura della Società dei Concerti di Parma.

Un’esperienza coinvolgente, ricca di immagini, suoni e colori.

 

 

 

Programma

 

Il corso di lingua araba, tenuto dal dott. Muhammad Kenawi, Collaboratore ed Esperto Linguistico del CLA Unipr), darà la possibilità ai partecipanti di apprendere i primi rudimenti della lingua araba standard. Al termine del corso, i corsisti avranno imparato a leggere e a pronunciare diverse parole e a sostenere brevi e semplici conversazioni.

 

Il corso di lingua, come si evince dalla locandina, è poi corredato da una serie di eventi culturali, descritti brevemente sotto.

 

6 settembre 2021 - Storia, struttura ed evoluzione della lingua del Dād 

Conferenza del prof. Tacchini (Università Schiller di Jena).

 

La prima giornata di apre con una panoramica sulla storia e sulla diffusione della lingua araba. Durante l’incontro verranno presentate, in breve, le teorie sul processo che ha portato alla formazione della lingua araba Fushā (Holes, C., Modern Arabic, 1995). Inoltre, verrà analizzato, a grandi linee, il fenomeno della diglossia nell’arabo e verranno illustrate le caratteristiche principali della lingua dal punto di vista della struttura grammaticale.

 

 

 

 

7 settembre - L’Islam e le religioni abramitiche. Suggestioni per un “albero genealogico”

Conferenza del prof. Giancarlo Anello (Università di Parma)

 

Durante la seconda giornata, si guarderà all'Islam e alle religioni abramitiche. L’Islam trova le sue origini nel contesto religioso e culturale della penisola arabica e del Medioriente mediterraneo. Questo contesto era caratterizzato dalla forte presenza di altre religioni che venivano fatte risalire alla comune origine nella figura di Abramo (in ebraico “Avraham” אַבְרָהָם, “Padre di molti” ; in Arabo “Ibrahim” ابراهيم). La conferenza si occuperà dunque di illustrare le origini dell’Islam e la figura del Profeta Muhammad, mettendo in luce , tramite esempi linguistici e storici, come parte della religiosità musulmana sia comprensibile alla luce della conoscenza e della comparazione con le religioni “sorelle”.

 

 

 

 

 

 

8 settembre 2021 - Manifestazione di danza orientale e workshop

 

 

 

 

 

 

Durante la terza giornata, ai partecipanti sarà data l'opportunità di assistere a una manifestazione di danza mediorientale. Dopo una breve introduzione storico-culturale alla danza, Lorena García, maestra di origine araba con grande esperienza nell'ambito della danza medioreintale, proporrà una breve dimostrazione. A seguire, i partecipanti potranno cimentarsi nei primi movimenti di questa affascinante danza durante il workshop.

 

 

 

 

 

 

9 settembre 2021 - I colori del Marocco

Conferenza della dott.ssa Nathalie Campodonico (Università di Parma)

 

Durante l’incontro i partecipanti 'si imbarcheranno' per un viaggio policromo nel paese del sole Ponente: il Marocco. Un viaggio i cui colori, così unici da affascinare i pittori orientalisti e la cui intensità racchiude un mondo segreto di simboli e corrispondenze, fungeranno da filo d’Arianna. Blu indaco degli uomini del deserto, dei Giardini di Majorelle e del villaggio di Chefchaouen; ocra rossa della terra, delle mura di Marrakech, dei datteri e dell’henné che scongiura gli incantesimi; bianco immacolato delle medine, della lana dell’ariete e del lutto; verde dell’Islam, dei palmeti provvidenziali e delle tegole smaltate che coprono i tetti delle moschee… Una vera e propria sinfonia di tonalità e sfumature come porta d’ingresso di una cultura ancestrale e, allo stesso tempo, viva e attuale.

 

 

10 settembre 2021

L'ultima giornata in presenza della Summer School è particolarmente ricca, giacché prevede due eventi particolarmente coinvolgenti. 

 

Lettura e traduzione commentate della prima sūra del Corano

Workshop del prof. Davide Astori (Università di Parma)

 

Alle 14.00 il prof. Astori proporrà una lettura della prima sūra del Corano di taglio culturale, durante il quale si cercherà di sottolineare alcune specificità di carattere linguistico ed etimologico che possano inquadrare il breve, e denso, testo in una prospettiva più ampia, di respiro tradizionale, che provi a intrecciare alcuni possibili rimandi anche con la cultura ebraica, che specularmente può offrire occasioni di approfondimento ed arricchimento in ottica comparata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11 settembre 2021 - Oman: People and Culture

Conferenza telematica (in lingua inglese) del dott. Qasim AlAjmia (Università As-sarqiya, Oman) 

 

Al sabato mattina - per chi lo desidera - sarà possible assistere alla conferenza telematica del dott. Qasim AlAjmia, che darà la possibilità ai partecipanti di approfondire la conoscenza del Sultanato dell'Oman, visitando alcuni dei luoghi e dei musei maggiormente suggestivi dell'Oman. La conferenza telematica sarà tenuta in lingua inglese. Tuttavia, le immagini mostrate permetteranno a chiunque di apprezzare le meraviglie naturali, architettoniche e artistiche del paese, indipendentemente dalla barriera linguistica che potrebbe esservi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Concerto “Raushana”, a cura della Società dei Concerti di Parma.

 

Durante il concerto, l’Oud (liuto arabo) del Maestro Marwan Abado intratterrà il pubblico con la magia dei suoni arabi.

Un raushana è 'un balcone attraverso il quale entra la luce, o il luogo in cui si tengono le bevande', ed è apparso come una caratteristica architettonica nel periodo mamelucco in Egitto. Suggerisce uno spazio intimo, un luogo di piacere, specialmente dato ciò che sappiamo dell'opulenza della vita mamelucca.

La parola raushana ha un legame personale anche per per l'artista: tra il 1975 e il 1985 ha vissuto con la sua famiglia a Beirut, in Libano, nella zona chiamata Raouché. Nonostante il nome abbia origine dalla parola francese rocher (roccia), declinato in arabo diventa raushana. Raouché era il balcone di piacere dell'artista, il suo spioncino sul Mediterraneo. 

Il testo media le canzoni in questo lavoro, con la musica che accompagna la poesia. Le immagini e le metafore di due canzoni in particolare saranno piuttosto sconosciute all'ascoltatore occidentale, nonostante la presenza di traduzioni sia in tedesco che in inglese: l'immagine di uno stallone di razza, per esempio, come metafora del popolo palestinese, che ha così a lungo lottato per la sua libertà. Dalla prospettiva della diaspora, 'Stay' racconta la storia della vera resistenza palestinese, lasciando da parte tutte le forze che hanno cercato di cooptarla e monopolizzarla. La resistenza palestinese appartiene a tutti i figli del popolo palestinese. In 'East Mediterranean', invece, l'uso ironico del discorso della poesia araba classica come commento all'incapacità della cultura araba contemporanea di oltrepassare i limiti del suo discorso, va oltre i poteri dell'arte della traduzione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La quota di iscrizione è di 300 euro per gli interni e 350 euro per gli esterni. Rispetto alla quota per utenti esterni, sono previste scontistiche per studenti delle Scuole superiori e insegnanti delle Scuole di diverso ordine e grado.

 

La quota di iscrizione è da versarsi al momento dell’iscrizione tramite PagoPA seguendo le informazioni che verranno fornite. La quota comprende tutte le attività previste dalla School e dettagliate nel programma,  pasti esclusi. L'iscrizione darà ai partecipanti la possibilità di avere accesso a tutti i materiali e alle registrazioni di conferenze ed eventi anche in remoto, in modalità asincrona.

 

Il numero minimo di partecipanti è 5. Il numero massimo di partecipanti è 15.

 

Per pre-iscriversi, si prega di compilare il modulo disponibile qui.

 

La data ultima per finalizzare l'iscrizione è il  30 agosto.